domenica 1 dicembre 2013

CECILIA'S BIRTHDAY CAKE

Dall'onomastico al compleanno è stato un turbinio di festeggiamenti (con conseguente ingolfamento del mio normale tran tran)! Grazie a chi ci ha fatto gli auguri anche senza un post dedicato, fa piacere sentire le vostre voci anche fuori di qui! La piccoletta di casa ha compiuto un anno, luoghi comuni a bizzeffe ma è tutto vero: sembra incredibile, il tempo vola, 12 mesi - 12 facce, il dolore del parto si dimentica e non ce la ricordiamo proprio più com'era quando è nata... 

Ma arriviamo al punto: la torta di compleanno, che dilemma. Avrei voluto seguire i gusti attuali della festeggiata, avrei preparato un grosso plum cake, bagnato con succo di pera, farcito con yogurt al mirtillo, decorato con mela cotta e biscottini Plasmon. Sarebbe stata la sua massima goduria, ne sono certa, ma una vera schifezza per tutti gli altri. Allora ho fatto un altro pensiero: sarebbe bello che la SUA torta fosse sempre la stessa, una torta speciale da preparare insieme ogni anno. Come la peggiore delle mamme ho cercato in google TORTA DI COMPLEANNO, confesso. Niente di interessante. BIRTHDAY CAKE? No, no. CHOCOLATE BIRTHDAY CAKE? Ricerca per immagini. Eccola. Mowie Kay mi ha soccorso. Questa torta mi ha conquistato ben prima dell'assaggio con questa foto (sua). 





La ricetta è ripresa da una torta di Donna Hay (è anche molto simile ad una di Nonna Papera!) l'ho adattata al mio stampo e leggermente rivista cedendo alla mia passione per l'abbinata frutti rossi-cioccolato, la rivedrò ulteriormente l'anno prossimo con una gelatina di lamponi o ribes ma ci siamo, è la torta di compleanno della mia Ceci!

CECILIA'S BIRTHDAY CAKE

Ingredienti: 
  • 150 g di farina 00
  • 200 g di zucchero fine
  • 100 g di burro
  • 125 ml di latte
  • 40 g di cacao
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato fondente nero
  • 200 g di mascarpone
  • 200 ml di panna da montare
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • marmellata di frutti di bosco 

Imburrare uno stampo diametro 20 (io avevo solo il 22 ma ci vuole il 20!), infarinare e porre in frigorifero, nel frattempo preriscaldare il forno a 180°. Montare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero fine e la vanillina. Lavorare a lungo con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea. Aggiungere un uovo e lavorare bene prima di aggiungere il secondo, si rischia di far impazzire la crema. Mescolare farina, lievito e cacao ed aggiungere a poco a poco alla crema con un setaccio alternando con il latte quando l'impasto diventa troppo denso. Versare nello stampo freddo, livellare bene con una spatola ed infornare per circa 35-40 minuti. La torta cresce molto e deve essere ben cotta al centro, controllare con lo stecchino che deve fuoriuscire asciutto.
Fondere il cioccolato a bagnomaria con due cucchiai di mascarpone. Montare la panna e il mascarpone con lo zucchero a velo. Tagliare la torta in 3 parti, spalmare la base di marmellata e il secondo strato con la crema di panna e mascarpone. Versare il cioccolato fuso sulla torta e favorire la colata con una spatola.
La base conviene prepararla il giorno prima, quando è fredda si può conservare avvolta nell'alluminio. Farcire un paio d'ore prima della festa e porre in frigorifero fino al momento del taglio.
E' una torta morbidissima che non ha nessun bisogno di essere bagnata, il cioccolato fondente la rende profumata e corposa e i frutti di bosco (credo sarà meglio la gelatina di lamponi o di ribes ma ve lo saprò dire il prossimo anno!) regalano una punta di acidolino che non guasta. Panna e mascarpone, infine, insieme sono una bomba, è una crema che sa di latte e ha una struttura più soda della sola panna montata, regge tranquillamente fino al giorno dopo. 

L'organizzatrice del compleanno di quest'anno (... io ...) è arrivata lunga sulla tabella di marcia e la candelina è stata spenta con il cioccolato ancora morbido come potete vedere da questa immagine dell'immancabile "zampata" della festeggiata, ma la torta era molto più buona dopo qualche ora  di frigorifero.


 Happy birthday Ceci!

5 commenti:

frida ha detto...

Ceci è a dir poco stupenda (ma che occhi ha!!!!), la torta mi ha fatto venire l'acquolina e insomma...buon compleanno!!!!!!
Un anno! Cavoli come passa il tempo ;)

Simona ha detto...

Auguri cucciolina!!! Slurp che torta invitante!!
Un bacino dalla tua amica Rebecca

Jenisha ha detto...

Oh Diiooo che emozione...Buon compleanno prima a piccina che bellissimissa..ha gli occhietti celesti...bella Cecilia...quanto mi sei mancata..che fine hai fatto? Cresce...

sandra ha detto...

AUGURI CECI sei un portento vogliamo la tua rubrica!!!
eh insomma sì, faccio parte della schiera che aspettava il post, uhm che delusione questa sandra frollina: non ho fatto gli auguri per tempo. Non ho scusanti, ma spero che mi scuserai lo stesso.
Continua così Ceci, la torta pare ottima e di sicuro lo sarà stata.
Un abbraccione a voi tutti.

allafinearrivamamma ha detto...

Riesci ad essere un architetto anche con le torte!
Brava che non hai ceduto alle solite torte in pasta di zucchero!

Un anno.
Lo ricordo perfettamente quel giorno di un anno fa.
Come fosse adesso.
Auguri a te mamma per il cammino fatto sin qua e auguri a ceci per aver contribuito con i suoi occhi a rendere la mia di vita, più leggera.