sabato 26 gennaio 2013

LA MIA NUOVA RUBRICA: Le dritte di Ceci


Eccomi! A due mesi suonati sono finalmente riuscita a prendere possesso del piccì. D'ora in avanti su questo blog scriverò anch'io... non è che mi interessi molto... è che i miei non mi capiscono e non vorrei che vi faceste un'idea sbagliata di me. 

Iniziamo dal principio: mi chiamo Cecilia, ma questo lo sapete. Quello che non sapete, ad esempio, è che io parlo, da sempre. Avevo pochi giorni la prima volta che ho detto "Lè". E badate bene, non lo dico in continuazione e a chiunque, io lo dico quando ho fame. Ci vuole tanto a capire? Non parliamo di interpretare il pianto, l'intonazione e tutte le storie che la mamma ha letto sui libri. Io parlo chiaro: Lè=latte. Parlo francese -lait- e allora? Mamma, non hai vissuto un anno a Parigi? Me l'hai dato tu il DNA... che lingua parlavi? Boh.
La mia coetanea Francesca-Picci non so perchè parla anche lei francese, glielo devo chiedere visto che se mai è mezza ammmericana, ma almeno lei più o meno la capiscono... LLe=coliche o fame, è già qualcosa (sarà che sua mamma è psicologa, ha una marcia in più). 

A parte questa premessa la presentazione che hanno fatto finora di me mi va abbastanza bene, mi adorano niente da dire... oddio, danno un pò troppo spazio alle mie espressioni buffe piuttosto che ai miei momenti pensosi e seri, alle mie pose femminili e alle mie espressioni intelligenti... ma pazienza, appena imparo l'autoscatto vi posto io qualcosa di decente.

Ho preso in mano la situazione oggi per inaugurare la mia rubrichetta - Le dritte di Ceci - (trovate la mia icona sulla destra). Ho da raccontarvi una cosa prima che me ne dimentico, sapete mi piace condividere le mie esperienze e darvi dei suggerimenti, delle dritte insomma.

Venerdì, il giorno del mio secondo complemese, è stata una giornata
s t r a t o s f e r i c a

Siamo andati tutti insieme in una città, si chiama Genova, in un posto che si chiama Ikea. Non è male, andateci... vi spiego: tu arrivi, chiedi la chiave a una signorina e ti cambi il pannolino (ti mettono a tuo agio, mi piace) in una stanza che si chiama "stanza relax"... boh, potevano chiamarla stanza pannolino, va beh... Poi entri in una porta magica e quando esci sei un piano sopra in una stanza grande grande, mangi subito senza nemmeno dover chiedere la tetta di mamma mentre lei si beve qualcosa (forte, no?), con un sacco di gente che passa e ti dice che sei bellissima (una botta di autostima mica da tutti i giorni!). Quando hai finito vai in una stanza enorme piena piena di cose colorate (pensate che c'era anche un lettino, uguale uguale al mio!). A me già sembrava bellissimo così, mi piaceva un sacco girare con papà e vedere tutti quei colori, poi mi sono addormentata e quando mi sono svegliata indovinate un pò... ero a casa mia! Trooooppo forte! 

Ma non è finita... i miei hanno trafficato un pò con il cacciavite e mi hanno annunciato che quella era la mia prima palestrina
Non vi dico cos'èèèèèèè... prendetevene una, è fortissima!
Praticamente... tu stai stesa sul lettone lì sotto e come muovi le manine urti i legnetti che fanno rumore e sono bellissimi, ci sono dei pezzi rossi, dei pezzi neri, addirittura un anello. Io credo che funzioni così: io mi agito, sbatacchio tutto e mi diverto... mi sto impegnando a far fare alle mie manine quello che voglio, a volte mi ritrovo con una mano nell'anello ma non so come ci è finita, devo capire come si fa a metterla e toglierla... mi ha detto la mamma che ho un mesetto per imparare bene, l'ha letto su quei libri... ma io devo metterci meno così lei è orgogliosa.

Ah, ho visto che mi hanno preso anche questo ma non l'ho ancora provato, meglio così... sul sacchetto c'è la foto di un bimbo a pancia sotto che tiene su la testa. Io non sono capace, non mi piace proprio... e non c'è niente da ridere.

Va beh, vi saluto... mi sa che i miei hanno finito di bere il tè, di solito a papà a quest'ora serve il piccì, quasi quasi faccio finta di dormire così sono contenti (sono sempre così contenti quando dormo, chissà perchè...). 

Uh, dimenticavo, provo a mettere il video che mi hanno girato stamattina così provate anche voi... 







Alla prossima dritta! 

☺ Ceci ☺

19 commenti:

piccikka ha detto...

adorabile rubrica e bellissima bambina...sono zia di una bimba di 3 mesi e riconosco molto di lei in Ceci. Sorrisi

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

commento autoreferenziale:
la tutina l'ho regalata io!!!!
ahahah so già che adorerò questa rubrica, Ceci non fare come la tua mamma, tu posta più spesso!!!

frida ha detto...

Cara Ceci sei bellissima e simpaticissima e vederti nel video mi ha fatto commuovere perchè sai tra qualche mese, se tutto va bene, diventerò mamma di una piccolina come te! Puoi dirmi come ti trovi col tuo lettino ikea perchè anche noi stiamo pensano di prenderlo per la nostra bambina?
un bacino

Simona pegliese ha detto...

Ciao Ceci,
mia nuova Amica! Ohhhhh ci voleva finalmente una rubrica scritta e pensata da una come noi. Diciamolo: questi genitori a volte non capiscono proprio niente, bisogna stare lì a spiegare e gesticolare e dimenarsi a lungo prima che riescano a indovinare cosa vogliamo.
Sei proprio Amica mia, perché anch'io adoro andare all'IKEA e ho giocato un sacco con la palestrina. Adesso a me piace stare a pancia ingiù, non è poi così male sai? Per esempio quando ero piccola come te, mica mi piaceva il bagnetto! Ora sguazzo che è un piacere e faccio anche la doccia a mamma e papà. Loro non sempre hanno un'aria divertita, non so bene come mai... I grandi hanno modi tutti loro per divertirsi. Valli a capire!

Ciao, tornerò a leggerti prestissimo!

Rebecca

Silvia ha detto...

Sorrisi anche a te Piccikka e alla tua nipotina. Come si chiama?

Silvia ha detto...

Uh, zia Sandra...che testa che ho! Volevo scriverlo che questa tutina va proprio bene per giocare, e' comoda, morbida, profumata....e me l'hai regalata tu a Natale...ma me ne sono dimenticata. Che figura...mi perdoni? Baci baci

Silvia ha detto...

Grazie Frida, mi piacciono i complimenti! Lo so che hai una bimbetta nella pancia, io e la mamma ti leggiamo! Mi trovo bene con il mio lettino, magari scrivo una dritta anche su quello, puo' essere un'idea!

Silvia ha detto...

Ehi Rebecca! Io ti leggo sempre, tua mamma scrive molto bene di te, mi sa che e' proprio fiera! Vieni a leggermi! A presto

allafinearrivamamma ha detto...

che tenerezza infinita che sei...
ho solo una domanda per te:
per caso, niente niente, hai conosciuto uno dei miei scriccioli, quando eri lassù?
:)

ero Lucy ha detto...

Amoooooooreeeeeee!!! Comunque cara la mia socia, essendo praticamente gemelle parlano anche la stessa lingua!! :)

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

tesoro, perdonatissima!!!

Gnappetta ha detto...

La foto è bellissima, ha proprio un'espressione furbetta! :)

Liu_Jo ha detto...

Ti incollo qui un mio post del 6 gennaio e capirai il mio stupore leggendo il tuo post: " Ciccio sta giocando d'anticipo ogni giorno prende Asia e le ripete papà...papà...papà adesso io non vorrei dire, innanzitutto io non faccio nulla del genere perché sotto sotto so che la prima parola tra le due che dirà sarà mamma per il resto possiamo dire che Asia ha già detto la sua prima parola dalla nascita si perché lei quando vuole il latte...piangendo dice LLÈ cosa che quando piange per altri motivi non dice...ho una figlia che parla francese (ndr lati pronuncia Lé). E chissà poi davvero quale sarà la sua prima parola..."
Ti rendi conto?

Liu_Jo ha detto...

Il cellulare mi ha corretto lait

Silvia ha detto...

Ma certo Annina, io li conosco tutti!!! Troppo forti sai!?!

Silvia ha detto...

Mi piacerebbe vederle insieme 'ste due...

Silvia ha detto...

Grazie zi zi, troppo buona.

Silvia ha detto...

Grazie Gnappetta! Mi piace un sacco il tuo nome!!!!

Silvia ha detto...

Non ci credo! Ma allora anche Asia parla questa lingua.....sara' mica tutto vero???