domenica 29 gennaio 2012

GIORNI DI NEVE


Quest'anno si è fatta attendere ma questo sabato l'aspettavamo, era prevista. Sono ancora bambina, me ne rendo conto ogni giorno... pur sapendo che sarebbe arrivata, ormai le previsioni azzeccano l'ora in cui cadrà il primo fiocco... beh, vederlo scendere è un'emozione unica. 
Sei in casa, ogni tanto sbadatamente guardi fuori e pensi tra te "forse hanno sbagliato..." ma all'improvviso lo vedi, un fiocco scende piano piano, e poi ne vedi un altro e poi un altro ancora ma passano così diversi minuti prima che inizi a nevicare sul serio, prima che se ne accorgano i distratti e i disincantati, quelli (quasi tutti!!!) che pensano solo a togliere la neve dalle macchine e dal viale per poi chiudersi in casa e aspettare che quest'incanto svanisca. 

Abbiamo goduto ogni attimo di questo fine settimana bianco, abbiamo guardato il paesaggio diventare così a poco a poco, il giardino trasformarsi, gli uccellini superare la diffidenza e correre alla prima briciola di pane, abbiamo passeggiato al freddo per poi rientrare a casa e riscaldarci così... 




Dico sempre che adoro la primavera... in primavera davanti alla fioritura del ciliegio. E l'estate quando vedo che sta finendo... mentre proclamo la straordinaria bellezza dell'autunno
Non ci avevo mai pensato, me ne rendo conto scrivendo e rileggendo questo blog, ogni stagione ha su di me un enorme fascino, il suo ritmo, profumo, colore mi riempiono il cuore. 
Sono fortunata, da qui passano tutte le stagioni, prepotentemente... sono felice.

9 commenti:

Sara (serendipity) ha detto...

bravissimi...come si può resistere alla neve?! La neve fa venire voglia di giocare!

Silvia ha detto...

@sara: buona neve anche a te allora, oltre alle scosse arrivera' a Milano anche lei?!?

elle ha detto...

Che belle foto, proprio coccolose, da starsene in casa al calduccio.
Ammazza quanta neve! Io non ci vado molto d'accordo, ma se si tratta di guardarla senza "toccarla" si può anche fare... :)

Silvia ha detto...

@elle: se sai come scaldarti non è poi così male toccarla!

Silvia ha detto...

@elle: se sai come scaldarti non è poi così male toccarla!

Gastronomia Andreani ha detto...

Ma questo fantastico "effetto brina" che hanno queste foto, come si fa a farlo?? :) ci fa impazzire! (se non è un segreto)

Silvia ha detto...

Nessun segreto! E' un'applicazione per i-phone, si chiama pixlromatic e l'effetto wom. E' un piacere avervi tra i nostri lettori,, passeremo a trovarvi sul vostro blog e al piu' presto nella vostra gastronomia per il preziosissimo lievito madre! Siete fortissimi!😉

Gastronomia Andreani ha detto...

Ohh :( non ce l'abbiamo l'i-phone noi... grazie cmq! :) e grazie per i "fortissimi", a presto allora!

Gastronomia Andreani ha detto...

Non ci posso credere!!! Si possono usare gli stessi effetti anche per modificare le foto che sono salvate nel pc!! Siamo felicissimi, grazie ancora per l'aiuto!