lunedì 30 maggio 2011

LE CILIEGIE SOTTO GRAPPA



LE CILIEGIE SOTTO GRAPPA

Ingredienti:
  • ciliegie - quante bastano per i barattoli che intendete riempire
  • zucchero - 2 cucchiai nei barattoli piccoli - 3 nei grandi (non di più!)
  • grappa 45-50% vol. circa metà del peso delle ciliegie, a riempire i barattoli
  • scorza di limone - una strisciolina per barattolo

Sterilizzare i barattoli con acqua calda o con vapore. Selezionare le migliori ciliegie ovvero le più sode e sane. Pulire con un panno di lino che non lasci pelucchi, se possibile evitare di lavarle. Tagliare il gambo lasciandone circa un centimetro attaccato alla ciliegia. Inserire delicatamente le ciliegie nel barattolo di vetro avendo cura di mantenerle intatte. Alternare ciliegie e zucchero fino ad arrivare a circa un centimetro dall'orlo del barattolo e terminare con una scorza di limone. Riempire il barattolo di grappa. Chiudere con cura il barattolo ed agitare di tanto in tanto fino allo scioglimento dello zucchero. Riporre in un luogo fresco e buio e lasciare riposare circa 6 mesi. Verso novembre, se vi piace, potete aggiungere un po' di zucchero.

Dopo un altro week end di ciliegie il primo cavallo di battaglia! E' importante che le ciliegie siano sode e senza ammaccature, così come è essenziale lasciare una parte del picciolo: solo così lo scambio tra la ciliegia e l'alcool della grappa può avvenire senza che la ciliegia raggrinzisca. Altrettanto importante è il grado alcolico della grappa, al di sotto del 45% la ciliegia rischia di marcire apparendo dopo pochi giorni scura e grinzosa. Dopo un paio d'ore il barattolo avrà già cambiato aspetto: la ciliegia avrà iniziato a rilasciare colore alla grappa... al termine del miracolo (da svelarsi a Natale) il risultato è un liquido rosa e delle bellissime e croccanti ciliegie pallide. Buonissime.







  




 

5 commenti:

Elisa ha detto...

Ho provato altre ricette che prevedono l'uso di sciroppo di zucchero. Il risultato è stato deludente, non so se per colpa delle ciliege o dello sciroppo. Erano molli. Hai mai provato?

Sofia ha detto...

ma daiiiiiiiii mitica...... la provoooooooooooooooo, certo che le tue ciliegie son proprio belle dove le compri? che varietà sono?

Sofia ha detto...

dimenticavo... che belle foto mi sembra di assaporarle... ;-)sono una amica di Teresa de Roma

Silvia ha detto...

@Elisa: Lo sciroppo rischia di far marcire le ciliegie perchè abbassa il grado alcolico del liquido. Io non lo uso. Potrebbero anche essere le ciliegie di qualità poco compatta.
@Sofia: Benvenuta! Io amo Roma! Le ciliegie non le compro, vedi la mia storia dell'albero che abbiamo adottato!

silvia.paperblog ha detto...

Buongiorno,
Vi contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
Vorrei farvi conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I vostri articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine e mi piacerebbe che voi entraste a far parte dei nostri autori.

Sperando di avervi incuriosito, vi invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

Silvia

silvia [at] paperblog.com
Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
http://it.paperblog.com